Tra Botanica e Spiritualità

Da L'Orto del Pellegrino al Museo Diocesano

a cura di Paolo CAROTENUTO - Associazione Linea Caesar

Nel cuore del centro storico di Velletri la visita ad un piccolo orto officinale offre lo spunto per ripercorrere la storia del pellegrinaggio europeo che, a partire del 500 d.C. con Benedetto da Norcia, incrocia quella dei monasteri.

Un viaggio tra arte, storia, botanica e spiritualità alla scoperta della Via Francigena ma anche di uno dei primi fenomeni di massa che ha unito popoli europei all’insegna del cammino e dell’esplorazione del territorio.

Il percorso che comincia con la visita a L’ORTO DEL PELLEGRINO soffermandosi su quelle erbe che i pellegrini potevano utilizzare per preparare medicamenta e prosegue a piedi, nel centro storico, dalla Torre del Trivio, simbolo della Città, alla Cattedrale di San Clemente e quindi al Museo Diocesano, per una visita guidata alla collezione: tra le varie opere, una Madonna con Bambino (1426-27) di Gentile da Fabriano e la mirabile Croce Veliterna stauroteca (perché doveva contenere un pezzo della Croce di Cristo) che secondo la tradizione, fu donata nel 1256 da Rainaldo de’ Conti, vescovo di Velletri e legato pontificio alla corte di Federico II, che divenne papa nel 1254 con il nome di Alessandro IV.